Guida al trattamento dei nostri tessuti.

I nostri tessuti sono antimacchia, per preservarli al meglio e semplificarsi la vita occorre sapere il trattamento corretto per ogni tipo di macchia.

3 step per il trattamento dei tessuti antimacchia.

Quando una macchia di piccole o medie dimensioni si forma sul tessuto occorre seguire tre semplici passaggi (con gli accorgimenti che spiegheremo più tardi per ogni tipo di macchia).

  1. Rimuovere il residuo in eccesso presente sul tessuto con un panno.
  2. Versare l’acqua (o l’additivo per la pulizia adatto) sulla macchia o su un panno assorbente e attendere qualche minuto.
  3. Fare pressione sulla macchia con un panno piccoli movimenti circolari sul tessuto. Se la macchia non dovesse sparire, si può ripetere il procedimento più volte.

Trattamento dei tessuti: due metodi di rimozione delle macchie.

Metodo A: usare detergenti a base acquosa, oppure diluire due cucchiai di ammoniaca in 1 litro d’acqua. Tamponare delicatamente la macchia con un panni inumidito con la soluzione, girandolo in modo che solo la parte pulita venga a contatto con la macchia.

Metodo B: per il trattamento di alcune macchie dei tessuti si consiglia di usare solventi per la pulizia a secco non aggressivi puri e privi d’acqua. Per la pulizia effettiva della macchia si segue il metodo A, cambiando soltanto l’agente pulente.

Macchie specifiche.

Grasso-olio: metodo B.

Cioccolata-caffè: tamponare con una spugna inumidita con acqua tiepida.

Cera-candela: asportare la cera con una spatola o un coltello smussato. Utilizzare il metodo B e coprire con qualche strato di carta assorbente, applicare un ferro da stiro caldo.

Frutta: passare una spugna inumidita con acqua fredda.

Inchiostro: trattare con alcool seguendo il metodo A.

Fango: asportare delicatamente quanto più sporco possibile con una spatola. Aspettare che la macchia si asciughi, se possibile aspirare i residui. Se la macchia persiste usare il metodo A.

Urina-sudore: utilizzare il metodo A, seguito dall’applicazione di una piccola quantità di detergente liquido ammoniacato.

Vomito: asportare cautamente il residuo, tamponare con una spugna inumidita con acqua fredda e seguire le istruzioni del metodo A.

Scopri di più sui prodotti La Tartaruga

Seguici su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *